Re della matematica

on .

matematica 277Le tavolette intelligenti sembrano essere fatte per i bambini. Le loro dita si muovono sullo schermo in maniera intuitiva. I genitori, invece, sono timorosi, anche perché non è facile districarsi nella foresta di offerte di giochi in internet. Una proposta.

All'inizio si è contadini, poi, via via, si sale la scala sociale del Medioevo, per arrivare, infine, al trono del re, del re della matematica. Per impossessarsi della corona è necessario racimolare punti, risolvendo quesititi matematici: somme, sottrazioni, volumi, figure geometriche, frazioni.

All'inizio è un gioco da ragazzi. Si devono contare le dita di una mano, distinguere i quadrati dai triangoli, paragonare la somma di due dadi. Alla fine, se il giocatore ha ottenuto un numero sufficiente di punti riceve in premio una medaglia e un nuovo titolo, per esempio quello dell'alchimista.