educare al futuro

Immagine 2Dal 1° gennaio, la Fondazione Educazione allo sviluppo sostenibile (ESS) ha una nuova piattaforma internet: www.education21.ch. Il portale web riunisce tutte le offerte e le iniziative ESS previste dal sistema di formazione svizzero.

Il centro nazionale di competenza «Fondazione éducation21» è stato fondato da DSC, UFAM, UFSP, dalla Conferenza svizzera dei direttori cantonali della pubblica educazione (CDPE) e dalle due fondazioni «Educazione e Sviluppo» (FES) ed «Educazione Ambientale» (FEA). Su incarico dei cantoni, della Confederazione e della società civile, éducation21 sostiene l'applicazione e l'integrazione dell'ESS nella formazione.

Avvicinarsi all’educazione globale e sostenibile

globaleducation277La Fondazione Educazione e Sviluppo invita i docenti della Svizzera italiana a partecipare alla quinta giornata dedicata all'educazione allo sviluppo sostenibile. L'incontro si terrà a Locarno il 20 ottobre prossimo.

Nel corso dell'appuntamento con il servizio educativo nazionale, che opera per trasmettere una visione globale dello sviluppo umano, ci saranno vari momenti, tra cui spiccano una serie di presentazioni di progetti scolastici, una tavola rotonda sul progetto Harmos.

L'iscrizione alla giornata è obbligatoria e deve avvenire entro il 1° ottobre. Passa al formulario d'iscrizione.

Insegnare l'energia

energia277La piattaforma SvizzeraEnergia ha allestito una rubrica dedicata all'insegnamento del tema energia nella scuola dell'obbligo. Sul sito si trovano proposte didattiche consigliate dall'Alta scuola pedagogica dei Grigioni.

L'energia non si vede. Visibili sono solo i suoi effetti: una lampadina accesa, la musica proveniente dalla radio, l'indicazione sul display del cellulare quando è collegato a una presa elettrica. Come spiegarla a bambini e ragazzi?