Cinegiornale - Gli anni 1950 sono online

on .

In occasione della Giornata mondiale del patrimonio audiovisivo (27 ottobre 2017) tutte le 485 edizioni del Cinegiornale degli anni Cinquanta sono state pubblicate su www.memobase.ch e www.swiss-archives.ch.

Prodotto tra il 1940 e il 1975 in tedesco, francese e italiano, il Cinegiornale era un riassunto dei fatti principali della settimana. Precursore degli odierni telegiornali, il Cinegiornale era proiettato nelle sale cinematografiche nazionali tra il 1940 e il 1975 prima dell’inizio dei film. Fino al 1953, quando è entrata in scena la televisione, è stato l'unica fonte d'informazione oltre alla radio e alla stampa scritta ed è tra i fondi audiovisivi più importanti della Svizzera. Purtroppo molti Cinegiornali in lingua italiano sono andati persi.

Memobase è il prodotto chiave di Memoriav, Associazione per la salvaguardia della memoria audiovisiva svizzera. Quest’ultima è una rete che organizza, assiste e sostiene progetti di tutela in via continuativa di fondi documentali audiovisivi, in collaborazione con le istituzioni svizzere per la preservazione della memoria. Memobase è lo strumento tramite cui accedere a tale documentazione.

La digitalizzazione di tutte le edizioni è un progetto realizzato in collaborazione con Cinémathèque suisse, l’Archivio federale svizzero e Memoriav ed è sostenuto dall’Ufficio federale della cultura, dalla Fondazione Ernst Göhner, dalla Loterie Romande, dal Fondo della lotteria del Cantone Ticino e dalla SRG SSR.


http://memobase.ch/it
https://www.swiss-archives.ch/suchinfo.aspx